Cappellini all’Uncinetto: punti e filati

cappellini all'uncinetto

I Cappellini all’Uncinetto sono sempre una delle prime creazioni che ci saltano in mente quando si pensa al lavoro a maglia o all’uncinetto. E’ uno dei lavori all’uncinetto più popolari, per grandi e piccini, uomo e donna, e le versioni che si possono realizzare sono veramente diverse.

Io personalmente ne ho fatti talmente tanti che, davvero, ormai ho perso il conto. Ho letteralmente invaso casa di cappellini all’uncinetto (ma anche gli armadi di amici e parenti visto quanti ne ho regalati!). Il motivo è semplice. Oltre che uno dei primi lavori per chi si cimenta con l’uncinetto sono anche uno di quei lavori dai quali si apprende di più.

Proprio così, fare cappellini all’uncinetto vi farà progredire (e non poco!) nella magica “arte” dell’uncinetto. A quel punto, quando vi sentirete pronte, potrete sperimentare anche qualche cappello all’uncinetto diverso. Date un occhio qua sotto a quelli che ho realizzato (quello da Elfo è uno dei miei preferiti!)

Oggi voglio parlarvi dei filati e dei punti per realizzare cappelli all’uncinetto. Come sempre, però, non mi limiterò a questo. Amo condividere e in fondo a questo articolo potete trovare schemi e tutorial per creare i vostri cappelli all’uncinetto.

Siete pronte? Partiamo!

Indice dei Contenuti
Cappellini all’Uncinetto: quali materiali usare?
Quali i Punti migliori?
Cappelli uncinetto con bordo o senza?
Cappelli all’Uncinetto: cosa usare per renderli ancora più carini
Le misure di un cappellino fatto a mano
Schemi Cappelli Uncinetto [Gratis]

Cappellini all’Uncinetto: quali materiali usare?

filati uncinettoLa prima domanda da porsi riguarda il materiale da utilizzare. Cotone o lana?

A seconda della stagione dovrai optare per una calda lana morbida che non irriti, o un cotone di buona qualità che non perda il colore con il lavaggio o si restringa troppo. Per la stagione fredda puoi scegliere fra una lana merino o addirittura un bel cachemire. Valuta bene la composizione per non scatenare irritazioni sulla fronte!

Per esempio io non tollero molto a contatto diretto con la pelle, i misti con canapa e sono poco amante del mohair ma la scelta è tutta tua! La scelta dei filati è fondamentale per la riuscita e la durata nel tempo del vostro cappellino.

Capitolo a parte è quello sui bambini e neonati, in questo caso mi sento di suggerire la linea BABY SMILES di Schachenmayr [video presentazione dei filati per bambini]. Ho descritto articolo per articolo tutta la gamma di lane, misti e acrilici, certificati e tinti con sostanze controllate, tutti rigorosamente lavabili e antisaliva.

Quali i Punti migliori?

Difficile dire quale sia il punto a uncinetto più adatto per realizzare cappelli a uncinetto.

Non si sbaglia mai con la maglia bassa e la mezza maglia alta. Non mi spingo mai con maglie più alte per non perdere compattezza nel lavoro.
A meno che non si voglia un cappello meno coprente ma più decorativo, allora spazio alle maglie alte, anche incrociate [Tutorial maglie incrociate]

I punti in rilievo sono sempre carini, come il punto nocciolina, il punto petalo e ghianda [Tutorial per punti in rilievo].
Si può lavorare anche con qualche punto fantasia che sono adatti anche per le principianti infatti è solo la combinazione dei punti base che crea la texture!

Con punto fantasia mi riferisco a quei punti che creano trame particolari usando i punti di base secondo uno schema prestabilito. Intervallando catenelle, saltando spazi o usando aumenti e diminuzioni nel modo giusto, si creano intrecci davvero belli!

Si può lavorare in costa per dare l’effetto in rilievo, a ventagli, traforato, insomma mi fermo qui ma le possibilità sono infinite.

Cappelli uncinetto con bordo o senza?

cappellino uncinettoAggiungere un bordo al cappello, oppure no, fa una grande differenza.

Certo finirlo senza bordo è più semplice, si comincia dalla punta con lavorazione in cerchio e basterà interrompere il lavoro alla misura desiderata e rifinire l’ultimo giro con un giro di maglie bassissime, avendo l’accortezza di non farle troppo strette o lavorando con un uncinetto più grande.

Il bordo invece implica un lavoro lineare meglio se in costa per creare l’effetto rilievo a coste appunto, poi si chiude la striscia che andrà sulla fronte e poi si sale verso l’alto, con o senza diminuzioni, dipende dallo schema.

Cappelli all’Uncinetto: cosa usare per renderli ancora più carini

Dopo aver scelto un bel punto potrai passare alla decorazione. Il cambio colore può creare delle righe, ed è molto usato, altrimenti io uso tantissimo le applicazioni all’uncinetto. Fiori, stelle, animaletti è difficile che manchino su un mio cappello.

Un’altro modo per abbellirli sono i ricami con la lana, richiede un po’ di manualità in più per un risultato retrò.

Le misure di un cappellino fatto a mano

cappelli all'uncinettoPrima di scegliere materiali e punto per realizzarlo, dovrai stabilire la grandezza del cappellino.
Se il cappellino all’uncinetto è per te, o una persona cara, tanto meglio. Puoi provarlo e non sbagliare di un centimetro.

Altrimenti, se non ti è possibile farlo, segui queste regole generali.

Ti riporto le misure approssimate della testa. Calcola che la circonferenza del cappello dovrebbe essere un po’ più piccola di quella della testa. Circa 2,5 cm in meno andranno bene.

3 – 6 mesi: circonferenza = 33 – 36 cm; altezza del cappello = 15 – 18 cm

6 – 12 mesi: circonferenza = 40 – 48 cm; altezza del cappello = 18 cm

Neonato: circonferenza = 46 – 48 cm; altezza del cappello = 20 cm

Bambino: 48 – 51 cm; altezza del cappello = 22 cm

Adolescente: 53 – 56 cm; altezza del cappello = 25 cm

Donna adulta: 55 – 60 cm; altezza del cappello = 28 cm

Uomo adulto: 58 – 61 cm; altezza del cappello = 28 – 30 cm

Schemi Cappelli Uncinetto [Gratis]

Se stai cercando schemi gratis per Cappellini all’Uncinetto qua sotto trovi quello che fa per te. Li ho realizzati io personalmente, e soprattutto li ho tutti testati (ti ho già detto che ho fatto decine e decine di cappelli all’uncinetto no? :D).

Per andare al singolo schema non devi far altro che cliccare sui link qua sotto. Ah, per qualsiasi cosa (dubbio, consiglio ecc) commenta questo articolo, ti risponderò!

  • Vuoi fare un Cappello con Pon Pon adatto anche a Principianti? Clicca qua
  • Preferisci un cappellino fiorito adatto per bimbe? Clicca qua
  • Ecco, il mio preferito: il cappello da Elfo! Scoprilo, Clicca qua
  • Mai provato il Punto Canestro? E’ un’ ottima occasione per farlo. Clicca qua

Spero di esserti stata utile con questo articolo! Se vuoi far conoscere il mio Blog anche ad altre appassionate di Uncinetto condividi il mio articolo sui Social. Te ne sarei davvero grata 🙂

>> Ps. ho creato un Gruppo Facebook dedicato alle appassionate di uncinetto come noi. Se vuoi farne parte richiedi l’iscrizione qua. Ti aspetto su Facebook, pronta a scambiare con te consigli e suggerimenti utili. Ah, il gruppo si chiama “Uncinetto è Young“. Proprio così, vedrai ti piacerà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

Completa la formula (inserisci la risposta in cifre) Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

close

Vuoi imparare o migliorare con l'Uncinetto?

Ricevi Gratis via mail il Corso di Fabcroc!

Fabcroc Corso Uncinetto
  • angle-double-right
    Consigli e Tutorial sulle tecniche dell'Uncinetto
  • angle-double-right
    Schemi Uncinetto (sia per Principianti che per Esperte)
  • angle-double-right
    Video Tutorial per Punti Base e Avanzati

Sei pronta a dare sfogo alla tua creatività?